Dossier

Il Simposio di Yale

E’ molto curioso constatare che, a distanza di poco più di un mese dal  Decreto di Vincolo Pertinenziale, nei giorni 15-17 aprile 1994 fu organizzato in America, presso l’Università di Yale, un simposio nel quale venivano pubblicamente esposti i documenti dell’intero Archivio Spinelli contenenti anche le 3 Filze dell’Archivio Vasari…. quelli trafugati dalla Villa di Murlo nel furto del 1980.

Relatori del Simposio: Cristina Acidini in rappresentanza della Soprintendenza di Firenze, Alessandro Cecchi in rappresentanza della Galleria degli Uffizi, e Anna Maria Testaverde dell’Istituto di Studi sul Rinascimento di Firenze.

Già nell’ottobre del 1988, un anno prima del ritrovamento del Contratto di Deposito da parte del Conte Giovanni Festari Rasponi Spinelli, l’Università di Yale annunciava sul New York Times la notizia dell’acquisto dell’importante collezione: “Un enorme tesoro del Rinascimento italiano, antichi manoscritti e documenti della prominente famiglia bancaria Spinelli di Firenze, è stato acquistato ad una cifra non divulgata dalla Yale University“.


Articolo New York Times – L’Università di Yale acquista un Archivio Rinascimentale

Invito al Simposio del 1994

Invito al Simposio dell’Università di Yale

Relatori italiani al Simposio di Yale

Al Simposio partecipano Venti Relatori in ambito internazionale, compresi membri appartenenti ad Istituzioni Pubbliche Italiane.

Nonostante fosse ampiamente risaputo che i Documenti esposti nel corso del Simposio dell’Università di Yale provenissero da un furto acclarato, a detto Simposio, in qualità di Relatori, parteciparono anche funzionari del Ministero e della Soprintendenza di Firenze: Cristina Acidini Luchinat, Alessandro Cecchi e Anna Maria Testaverde.


Relatori italiani al Simposio di Yale

La Denuncia di Furto di Giovanni Festari Rasponi Spinelli

Il giorno 28 aprile 1994, il Conte Giovanni Festari, portato a conoscenza da un amico del Simposio e, sulla base del rinvenimento del materiale trafugato nel furto del 1980, ricomparso all’Università di Yale, sporge denuncia ai Carabinieri del Nucleo.


Denuncia di Giovanni Festari del 1994 contro l’Università di Yale

PER ANNI, I FUNZIONARI DELLA SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA PER LA TOSCANA, HANNO RIPETUTAMENTE E FORMALMENTE DICHIARATO ALLA FAMIGLIA DERUBATA, DI NON AVER POTUTO PROVVEDERE AL RECUPERO DELLA REFURTIVA, PER ASSENZA DI DENUNCE DA PARTE LORO, INERENTI IL FURTO DEI DOCUMENTI. 


Dichiarazione del Soprintendente Antonio Dentoni Litta: “assenza di qualsiasi denuncia di furto”

PER QUALE MOTIVO I FUNZIONARI DELLA SOPRINTENDENZA HANNO COSTANTEMENTE DICHIARATO IL FALSO ?


Tutti gli Articoli del Dossier

Lascia un commento