Dossier

Il Valore dell’Archivio Vasari

Da anni si sta disquisendo senza sosta su quale sia il reale valore di mercato dell’Archivio Vasari.

Nell’anno 2009, il prezzo di vendita alla Ross Engineering di Mosca fece molto clamore; la vendita non si concluse per le ingiustificate interferenze dai alcuni funzionari delle Istituzioni, nonostante tutta la procedura di vendita fosse stata svolta nel pieno rispetto della normativa speciale prevista dal Codice dei Beni Culturali.

Certo è vero che il mercato dell’Arte attrae da anni enormi capitali ed anche di recente, un famoso quadro attribuito a Leonardo da Vinci è stato venduto in un’asta, alla cifra record di 450 milioni di euro.

Il prezzo di qualsiasi bene si sviluppa da sempre in modo soggettivo, sulla base delle libere dinamiche di «domanda ed offerta».


La Polizza Assicurativa sull'Archivio Vasari per la Mostra di Firenze

In data 4 maggio 2016, al fine di autorizzare la Mostra di Palazzo Medici Riccardi in Firenze, il Giudice del Tribunale di Arezzo Carlo Breggia, nel rispetto delle cautele necessarie alla conservazione dei beni, chiedeva espressamente che fosse stipulata e depositata in atti adeguata polizza assicurativa per un valore non inferiore a 90 milioni di euro.

Già nel maggio 2015, il Giudice Ilaria Benincasa del Tribunale di Arezzo, aveva prescritto le medesime misure e polizza assicurativa per 90 milioni di euro.

Nel rispetto delle cautele necessarie alla conservazione dei beni è stato quindi, per ben due volte richiesto alla Famiglia Festari Rasponi Spinelli, da due distinti Giudici dello Stato Italiano, di assicurare i Documenti dell'Archivio Vasari esposti nel corso di Pubbliche Esposizioni, ad un valore non inferiore a 90 milioni di euro; pena la negazione all'esposizione dei documenti.


Il Valore Assicurato con Stima Accettata da Lloyd's - Reale Mutua - Italiana Assicurazioni

Per la Copertura Assicurativa delle  lettere e documenti esposti nel corso della Mostra di Palazzo Medici Riccardi a Firenze, è stato scelto un pool di Compagnie Assicurative di primaria entità.

Somma Assicurata nel rispetto delle indicazioni dei Giudici dello Stato italiano, euro 90.050.000,00 con Stima Accettata dal pool di Compagnie e Premio corrisposto per euro 28.950,00.

Archivio Vasari - Polizza Assicurativa - Valore Assicurato

Archivio Vasari - Polizza Assicurativa - Premio Versato

La Perizia di Paola Benigni avvalorata da Antonio Paolucci

E' pertanto evidente che la cifra irrisoria stabilita nella Perizia di Parte effettuata nel 2005 dalla Soprintendente Paola Benigni e poi sempre sostenuta ed avvalorata con Antonio Paolucci, da tutti Funzionari del Ministero nel corso di oltre dieci anni, sia una forzatura dettata unicamente dal loro diretto ed esplicito conflitto di interessi.

Parere della Soprintendente Paola Benigni sul Valore dell'Archivio Vasari


Torna All'Articolo Precedente

Vai all'Articolo Successivo


"Il Tassello Mancante"

Documento di Sintesi che spiega tutta la Vicenda Archivio Vasari nel corso di oltre trent'anni

I Fratelli Festari Rasponi Spinelli,  sono oggi più che mai determinati ad andare fino in fondo e, sulla base di tutti i documenti in loro possesso, a muoversi concretamente, affinché la Verità e le Responsabilità sul "caso Archivio Vasari" emergano definitivamente in totale chiarezza e trasparenza.

Per scorrere le pagine della presentazione cliccare sulle frecce.

Dossier Archivio Vasari - Il Tassello Mancante


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *